Visione settimanale vs. diario giornaliero (weekly spread vs. daily log): scegli il sistema perfetto per il tuo Bullet Journal

Weekly vs. Daily Log

Weekly o daily?
Diario Settimanale o Diario Giornaliero?

Questa domanda è una costante nel mondo del bullet journaling (insieme alle altre due: BuJo artistico o minimalista? Analogico o digitale?).
Sui social, nei gruppi dedicati all’argomento, settimanalmente viene riproposta, così che l’eterna battaglia tra chi predilige un sistema o l’altro possa riprendere dov’era terminata.

Come ben sai, sono poco propenso a dare un’unica soluzione, perché credo che una soluzione universale non esista. Ognuno deve decidere per sé stesso secondo le proprie abitudini, personalità e gusti. Tuttavia, credo che un po’ di chiarezza sia comunque necessaria, se non altro per aiutarti a scegliere  tra la visione settimanale e quella giornaliera. Ho, inoltre, notato che nessuno ha mai davvero trattato la questione per gli utenti di lingua italiana (se qualcuno ha postato qualcosa non me ne voglia, ma nella mia ricerca non ho trovato nulla).

📎 Leggi anche questi post
Le basi del metodo Bullet Journal in 7 punti (cos’è, perché, come crearlo e organizzarlo)
Cos’è il Digital Bullet Journal (DigiBujo) e come crearlo

Il diario giornaliero

Carroll definisce il diario giornaliero “cavallo da tiro del Bullet Journal” che aiuta a  “mantenere organizzati i pensieri con uno sforzo minimo”. È un “contenitore” in cui  “annotare rapidamente  Compiti, Eventi e Note mentre emergono nel corso della giornata.

Il diario giornaliero ti permette di mantenere il focus su un giorno alla volta:

  • Suddividere i compiti in modo approfondito;
  • Prendere appunti;
  • Usarlo come un vero e proprio diario;
  • Lo si imposta la sera (o la mattina come prima cosa);
  • Si può andare nel dettaglio con informazioni ed annotazioni aggiuntive come: note, liste, obiettivi e , menu, meteo, riflessioni,…
ProContro
C’è tanto spazio per annotazioni e liste ed essere creativiBisogna riportare alcuni elementi di giorno in giorno
È più simile ad un diarioDifficile pianificare
Si concentra maggiormente sul giorno

La visione settimanale

La vista settimanale ti fornisce, invece, una panoramica della settimana:

  • Visualizzare tutti i compiti per i prossimi 7 giorni;
  • Popolare per tracciare compiti ed eventi senza scendere nei dettagli;
  • Pianificare i giorni con un po’ di anticipo;
  • Secondo le proprie esigenze o gusti sono solitamente presenti: box giornalieri, tracker settimanale, informazioni relative alla settimana (numero della settimana, meteo, ecc), piccole note, liste di cose da fare, menu, promemoria per la settimana seguente.
ProContro
Si ha una visione d’insiemeC’è poco spazio per annotazioni e liste o essere creativi
Lo si imposta una volta la settimanaÈ più simile ad un planner che ad un bullet journal
Si può pianificare e suddividere compiti su più giorniSi è limitati a una settimana (7 giorni)

Da sempre io ho optato per la visione settimanale, portandola al più minimal possibile e condensando tutto in un’unica pagina. Ho, infatti, tolto qualsiasi extra ad eccezione di tre box di cui ho bisogno : to do generali, uno spazio per appunti sul blog e la pianificazione del menu:

Soluzione ibrida

Una terza via sembra essere quella di coniugare i due metodi: ovvero usare due pagine, impostando solo i giorni con dei riquadri o separando con delle linee per annotare compiti specifici legati al giorno e lasciare il resto dello spazio completamente libero da utilizzare come diario. Questa impostazione sostanzialmente ricalca l’idea di Carroll, tranne per il la presenza dei riquadri.

Devo ammettere che l’idea mi ha stuzzicato e la proverò per il mese di ottobre (settembre è già tutto impostato):

Come scegliere quale sistema adottare?

Sapere le caratteristiche, i pro e i contro dei due tipi di layout può essere d’aiuto. Ma quando ci si trova davanti a due opzioni, poi  una decisione bisogna prenderla, per cui eccoti alcuni consigli per aiutarti nella scelta.

Prima di tutto, la tua scelta dipende sostanzialmente dall’obiettivo per cui tieni un bullet journal (perché hai iniziato? Vuoi tenere traccia dei progressi? Vuoi migliorare le tue abilità artistiche? Punti su una maggiore consapevolezza e sfrutti le riflessioni del mattino e della sera?) e da quanto tempo hai a disposizione.
andando più nel dettaglio ecco alcuni motivi per cui potresti scegliere una visione o l’altra.

Scegli il diario giornaliero seScegli il diario settimanale se
Hai tanti compiti e devi seguirne lo sviluppo;Preferisci avere una visione d’insieme
Hai bisogno di prendere appunti ogni giorno e non vuoi tenerle in una raccolta separataNon devi andare troppo nel dettaglio con annotazioni e liste
Vuoi spazio extra per essere creativoVuoi tracciare i tuoi progressi e vederne l’evoluzione del tempo
Preferisci concentrarti sul giorno senza farti distrarre da compiti ed incombenze futureDesideri impostare il bullet una volta a settimana e non tutti i giorni
Desideri seguire il metodo alla letteraSei abituato ai planner o alle agende

Ultima possibilità: l’aiuto da casa

Se hai letto fin qui e ancora sei in dubbio su cosa scegliere, l’ultima carta da giocare è quella di chiamare in causa il creatore del metodo, ovvero Ryder Carrol.

Nel capitolo dedicato al diario giornaliero, non prende nemmeno in considerazione una contrapposizione tra giornaliero e settimanale. Per lui esiste solo il diario giornaliero.

L’antagonista del diario settimanale è, secondo Carroll, il diario mensile: “ Alcuni Bullet Journalist preferiscono far migrare i Bullet con cadenza settimanale anziché mensile. Personalmente uso i diari settimanali in periodi molto impegnativi.”

📎 Leggi anche questo post
Il Monthly Log (o Vista Mensile): 14 idee di layout per pianificare il tuo mese

Ma non solo, lui stesso adatta il formato settimanale al formato giornaliero, ovvero “adatto la struttura del Diario giornaliero cambiando l’Argomento, che è costituito dalle date della settimana in questione (per esempio “14-21 giugno”).

E ora tocca a te!

Il punto di vista di Carroll è coerente con il metodo bullet journal, ovvero uno strumento di mindfulness che ti consente di vivere consapevolmente aiutandoti a raggiungere ciò che davvero ha importanza per te. E come puoi vivere consapevolmente se non nell’oggi?

A discapito di quanto accade sui social, in realtà, secondo il metodo originale, la battaglia tra diario giornaliero e visione settimanale semplicemente non esiste, perché l’importante è l’oggi. Puoi però scegliere come pianificare il tuo futuro: se a breve termine (settimana) o a medio termine (mese).

Ora che hai tutti gli elementi, che ne pensi ? Lascia la tua opinione qui sotto.

Preferisci la visione giornaliera (daily log) o settimanale (weekly spread)?
VOTA
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.